Micromobilità: 6 mezzi elettrici del futuro che puoi comprare ora

1 Comment

Micromobilità? È questa la soluzione per gli spostamenti urbani?

Parliamo di micromobilità e mobilità sostenibile. Da qualche anno è in atto una conversione davvero epocale. E ogni settimana nasce una nuova startup in grado di portare innovazione e tecnologia nell’ambito degli spostamenti urbani. In un momento storico come quello che stiamo vivendo, segnato da una pandemia che difficilmente dimenticheremo, le città più all’avanguardia si stanno attrezzando per poter offrire ai cittadini delle possibilità di spostamento urbano alternativo, con l’obiettivo di evitare assembramenti e di conseguenza scongiurare il rischio di nuovi lock-down. Questi cambiamenti, sono rappresentati fondamentalmente dall’espansione delle piste ciclabili, dai bonus mobilità e da incentivi vari per l’acquisto di mezzi alternativi che consentono gli spostamenti da un punto all’altro.

Da sempre sono appassionato di micromobilità, possiedo un longboard elettrico che mi consente di spostarmi tranquillamente per alcune zone di Milano, quelle che frequento più spesso (rispettando le norme in vigore). Purtroppo per alcune configurazioni urbanistiche della città non posso utilizzarlo quanto vorrei, perché ci sono alcuni limiti tecnici (come alcune pavimentazioni piuttosto pericolose) oppure alcuni tratti di ciclabile che finiscono sparati in mezzo a una strada.

LEGGI ANCHE: LA TOP 7 DEI LONGBOARD ELETTRICI

L’idea dunque di pensare alla micromobilità come soluzione a un problema sanitario mondiale, e di conseguenza come leva del cambiamento da parte di alcune amministrazioni cittadine mi fa gasare non poco! Il modello utilizzato da Utrecht o più in generale dai Paesi Bassi dovrebbe essere lo standard per tutte le città del mondo. Mi rendo conto che sia ancora molto difficile applicarlo in città italiane, però già mi vedo tra qualche anno a spostarmi dalla periferia con la mia auto elettrica (se Tesla non sarebbe male), parcheggiare all’ingresso della città, tirar fuori dal bagagliaio il mio monopattino elettrico, monoruota elettrica, skate elettrico o quel che sarà e dirigermi da un cliente in questo modo. FI-GA-TA.

Non è nemmeno uno scenario troppo lontano se ci si pensa un po’ su, Tesla esiste da anni e tutte le big company del settore auto (finalmente) si stanno muovendo sull’elettrico. E da anni esistono aziende che sviluppano mezzi elettrici davvero innovativi in grado di rivoluzionare l’idea che abbiamo di micromobilità e mobilità in generale…

Ecco dunque una mia personale TOP 6 dei mezzi elettrici del futuro che puoi comprare già ora per migliorare i tuoi spostamenti all’interno di una grande o piccola città!

1 SUPER 73

Seguo Super 73 da quando era solo un progetto di crowdfunding su KickStarter, ricordo che il loro primo mezzo aveva anche un apribottiglie incorporato. Si tratta di una e-bike a tutti gli effetti, bella, dal design che richiama le “saltafoss” che tutti i ragazzini degli anni ’80-’90 possedevano e diventata celebre in tutto il mondo dopo che Casey Neistat ne ha fatto una recensione sul suo canale YouTube.

2 BOOSTED MINI (UPDATE – FALLITA)

Boosted Board è la Apple degli skateboard elettrici. Design minimale, materiale eccellente, tecnologia sofisticata ma con una UX per l’utente super semplice. Inoltre sono stati i pionieri dell’industria della micromobilità alternativa. Ho desiderato un boosted board in passato, ma poi ho optato per un Evry Trek, che ha più o meno le stesse caratteristiche ma con una differenza sostanziale: le ruote, che sulla mia tavola sono grosse quanto quelle di un monopattino elettrico e consentono un maggiore assorbimento in caso di buche o dissestamenti sul manto stradale. Tuttavia, Il Boosted board mini rimane ancora uno degli oggetti più fighi del momento, soprattutto per il fatto che è grande poco più di uno skateboard, pesa un quarto della versione più grande ed è molto più maneggevole.

3 ONE WHEEL

Hey! C’è un nuovo super eroe in città. One Wheel, un mezzo elettrico davvero incredibile, in grado di abbattere ogni ostacolo che si può trovare sulla propria strada. Si tratta di una tavola che si bilancia automaticamente e che appoggia su un’unica ruota motorizzata. Pericolosissimo? Decisamente sì, bellissimo? Decisamente sì… Ne vorrei uno? Assolutamente! Ne esistono due versioni, la XR, dedicata ai veri pro del fuori strada, che vi consente di andare in montagna e su sterrati e la Pint, versione dedicata ai cruiser urbani. In alcuni test è venuto fuori che la maneggevolezza del One Wheel è davvero incomparabile a quella di qualsiasi skateboard in circolazione.

4 INMOTION V11

Devo dire la verità, non conosco molto l’Universo dei mono ruota, ma so di per certo che deve essere davvero figo. Ogni tanto a Milano mi imbatto in rider che utilizzano questo mezzo alternativo e quello che posso notare da spettatore è che la scioltezza con il quale riescono a destreggiarsi è davvero incredibile. E poi, i mono ruota hanno un design che non so come, ma mi ricorda tantissimo il mondo di Akira.

5 SEGWAY NINEBOT ES 2

Non sono mai stato un grande appassionato di monopattini elettrici, anche se devo dire che provandone un paio di quelli in sharing a Milano, ho notato che la semplicità di utilizzo li rende davvero efficaci per chiunque voglia spostarsi con semplicità da un punto all’altro. Il Ninebot ES2 è forse il più celebre nel settore, anche se guardando numerose recensioni, ha due problemi non indifferenti: l’autonomia e la frenata.

6 MATE X

Come Super 73, Mate è nata online, da un progetto realizzato e messo in piedi da fratello e sorella. Qualche mese fa ne stavo per comprare una. Poi per curiosità sono andato a vedere i commenti sui vari social e ho notato che avevano un bel po’ di problemi con le consegne… così mi sono fermato. Detto questo, non c’è molto da dire su questo prodotto davvero figo… esiste in due versioni, la Mate X, più grossa e potente e la Mate City, dedicata proprio ai commuter urbani. La X mi fa impazzire!

Come si realizza un carosello su Linkedin
Previous post
Come creare un carosello per LinkedIn
Canon m50
Next post
Canon M50, come trasformarla in una webcam per Mac

1 Comment

  1. […] Micromobilità: 6 mezzi elettrici del futuro che puoi comprare ora […]

Back
it_ITItaliano
en_USEnglish it_ITItaliano
SHARE

Micromobilità: 6 mezzi elettrici del futuro che puoi comprare ora